Civilisti, fermo dissenso sulla nuova proposta di creare un giudice della famiglia

0

tribunale

 

Roma, 15 lug. – L’Unione nazionale Camere civili, sul testo riguardante la nuova proposta di formulazione della costituzione del giudice della famiglia esprime “fermo dissenso sulla reintroduzione degli esperti nei collegi civili ed altresì con riferimento all’attrazione in sede distrettuale della competenza a decidere tutte le cause in cui sorgano questioni attinenti alla decadenza o affievolimento responsabilità genitoriale”. Per i civilisti, questo “determinerebbe un ritorno al passato con la sostanziale reintroduzione del tribunale per i minorenni”.

“Si tratta – conclude la nota – di un disegno nettamente peggiorativo persino dell’attuale riparto di competenze tra tribunale ordinario e tribunale per i minorenni che va nella direzione opposta a quella perseguita dalle associazioni forensi e da Uncc”.

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi