Avvocati matrimonialisti, in Italia 30mila figli contesi

0

Royalty-Free Stock Photography by Rubberball

Roma, 9 gen. – (AdnKronos) – ”Il suicidio della ragazza di Catania ripropone in modo drammatico il grande livello di disagio in cui versano tanti bambini e adolescenti nel corso della separazione o del divorzio dei loro genitori”. E’ quanto sottolinea in una nota il presidente dell’Associazione avvocati matrimonialisti italiani, Gian Ettore Gassani, ricordando che “nel nostro Paese il 30% delle separazioni è conflittuale con circa 30mila figli contesi dai genitori, senza esclusione di colpi”.

“La disgregazione familiare e il senso di vuoto che subiscono i figli che sono contesi o che non riescono a superare lo choc del tracollo della famiglia, può portare a gravi conseguenze – osserva – come disturbi dell’alimentazione, difficoltà di inserimento scolastico, depressione, chiusura verso il mondo esterno”.

“Anche se non si registra un numero elevato di suicidi di figli a causa della separazione/divorzio dei loro genitori, si può dire con certezza che quando le separazioni sono violente e i figli rappresentano terreno di rivendicazione, diventano vittime principali di tali dinamiche – denuncia Gassani – Occorre prevedere processualmente un intervento di psicologi appena inizia la procedura di separazione. Non tutti i figli sopportano divorzi violenti e non
sempre il nostro sistema riesce a tutelarli”.

(Sin/AdnKronos)

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi