Giudici di pace di nuovo in sciopero. Proteste previste anche a maggio

0

Giudici di pace

  Roma, 19 apr. – Non si ferma la protesta dei giudici di pace. Da oggi fino alla fine della settimana l’intera magistratura onoraria e di pace sarà in sciopero. «Le adesioni – fa sapere l’Unione nazionale giudici di pace (Unagipa) – sono altissime, superiori al 95%». Si stima che negli uffici dei giudici di pace di Tribunale e nelle Procure saranno oltre 400mila le udienze che dovranno essere rinviate.

     La protesta continuerà e già oggi i giudici di pace hanno deliberato un nuovo sciopero, questa volta della durata di un mese, che inizierà a metà maggio. Per il prossimo mese le associazioni dei magistrati onorari di pace prevedono già di organizzare manifestazioni dinanzi a tutte le Prefetture italiane. A giugno, inoltre, è programmata una iniziativa di protesta contro il Governo italiano a Bruxelles davanti alla Commissione europea.

 

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi