Nuova perquisizione a casa Contrada. Il legale: “nessun titolo di perquisizione, ho fatto allontanare la polizia”

0

bruno contrada

Palermo, 29 lug. – Nuova perquisizione questa mattina a casa di Bruno Contrada. A renderlo noto è il legale dell’ex numero due del Sisde Stefano Giordano sottolineando come si sia trattato di una “irruzione senza titolo. Nessun titolo di perquisizione né delega. La polizia giudiziaria è stata fatta allontanare dal sottoscritto”.

Si tratta della seconda perquisizione a distanza di soli tre giorni.

Una prima era stata eseguita il 26 luglio su disposizione della Dda di Reggio Calabria che indaga su connessioni tra mafia e ‘Ndrangheta nel periodo delle stragi. L’intento della polizia sarebbe stato quello di “continuare” la perquisizione ma, come ha spiegato l’avvocato Giordano, gli agenti non hanno esibito alcun decreto di perquisizione.

Da qui la richiesta del legale di lasciare l’abitazione.

(Man/AdnKronos)

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi