Strisce blu? La multa è valida anche se la deliberazione di giunta comunale è irregolare

0

strisce blu-2

Strisce blu? La multa è valida anche se la deliberazione di giunta comunale è irregolare

La sentenza della Corte di Cassazione giudica su un caso classico di opposizione ad ordinanza ingiunzione per mancata esposizione della scheda di sosta di parcheggio a pagamento. L’utente, dopo aver parcheggiato la propria autovettura nell’area contrassegnata dalle strisce blu, non aveva esposto il tagliando relativo all’avvenuto pagamento del corrispettivo per la sosta. Vistosi destinatario di una ordinanza ingiunzione, con correlata sanzione pecuniaria (la c.d. “multa”), aveva ricorso in opposizione.

Parcheggi “a pagamento” e deliberazione della giunta comunale di concessione della gestione ad impresa privata

Nel giudizio di opposizione ad ordinanza ingiunzione per mancata esposizione della scheda di sosta in parcheggio a pagamento, l’utente aveva contestato l’invalidità della deliberazione della giunta comunale di concessione della gestione del servizio ad un’impresa privata. A dire del ricorrente la deliberazione della giunta comunale sarebbe stata viziata e quindi la concessione all’impresa privata sarebbe stata radicalmente irregolare. Di conseguenza, alcun corrispettivo per sosta sarebbe dovuto. Bisogna operare una precisazione: l’esistenza dei parcheggi a pagamento è regolamentata da una apposita ordinanza sindacale. La concessione all’impresa privata, operata con deliberazione della giunta comunale, precede temporalmente questa ordinanza sindacale e serve a garantire funzionamento ed efficienza del sistema di pagamento.

La decisione della Corte: la deliberazione della giunta non condiziona la validità dei parcheggi a pagamento

Secondo il ricorrente, l’irregolarità della deliberazione influenza e contamina l’operatività della stessa ordinanza sindacale. Non così secondo la Suprema Corte, ad opinione della quale il sindacato del Giudice non si estende agli eventuali vizi di legittimità della deliberazione della deliberazione della giunta. Essa, infatti, non si inserirebbe direttamente nella sequenza procedimentale che sfocia con l’adozione dell’ordinanza sindacale. Avrebbe una propria indipendenza concettuale e non potrebbe determinare l’irregolarità dell’ordinanza ingiunzione. Sulla base di queste considerazione i parcheggi a pagamento sulla “strisce blu” restano pienamente validi anche qualora vi fossero sospetti di irregolarità a carico della delibera di giunta relativa alla concessione della gestione a impresa privata.

Davide Gambetta

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi