4cLegal Academy: spopola sul web il talent per avvocati 4.0

0

4cLegal Academy: spopola sul web il talent per avvocati 4.0

Preparazione, proattività e capacità di innovare un mercato legale nuovo: se sei un giovane avvocato e reputi di avere queste qualità 4cLegal Academy è quello che fa per te. Stiamo parlando di un nuovo talent che, creato e organizzato sulla base del noto XFactor, si propone di far emergere le soft skill del talento dell’anno.

Dinamico e sorprendente, il format – ideato, tra gli altri, da uno dei creatori di XFactor, è raccontato attraverso una web serie di 10 episodi e ha come obiettivo principale quello di costruire il mercato legale 4.0.

4cLegal Academy: a chi si rivolge

Il format è rivolto ai neolaureati in giurisprudenza. Requisiti per la partecipazione a 4cLegal Academy sono, dunque, la laurea in giurisprudenza e l’età non superiore ai 26 anni. L’XFactor per i professionisti del diritto vuole offrire un’esperienza formativa unica a cinque neolaureati in giurisprudenza selezionati fra tantissimi richiedenti.

La candidatura – da effettuare entro il 24 settembre – può essere inviata via mail: necessari il curriculum vitae e due mini-video, il primo in cui il candidato sorride e il secondo in cui espone il percorso di studi e le aspirazioni professionali. Il candidato deve ricordarsi di tenere il cellulare in orizzontale e inviare i file tutto con WeTransfer.

Sul sito ufficiale sono online le linee guida per cercare di non commettere errori. Per evitare di essere esclusi, bisogna affrettarsi perché saranno valutate solo le prime 300 candidature. L’idea di 4cLegal Academy nasce dalla considerazione che oggi non basta la mera conoscenza del diritto per essere un bravo avvocato, ci vuole ben altro per completare la figura 4.0.

La figura professionale dell’avvocato, infatti, si differenzia oggi rispetto al passato: la solida formazione giuridica non è da sola sufficiente per emergere, serve una preparazione manageriale e l’attitudine a lavorare in team. L’avvocato di oggi deve conoscere il mercato, essere capace di gestire la comunicazione e di condurre negoziazioni.

È il cliente business a richiedere che il proprio consulente conosca l’organizzazione aziendale, che sappia comunicare con i propri legali interni con il medesimo linguaggio aziendale, che conosca i prodotti e servizi dell’azienda cliente e che sappia indicare le scelte migliori al cliente non solo in ottica normativa, ma anche di business.

4cLegal Academy: come funzionerà

Una volta selezionati, i giovani avvocati avranno la possibilità di seguire delle lezioni con 8 docenti d’eccezione: quattro responsabili di alcune tra le più importanti direzioni legali e quattro partner di noti studi legali.

Ai giovani verrà spiegato come diventare protagonisti di un mercato tanto complesso quanto ricco di opportunità. Sarà un compito arduo anche quello dei docenti che dovranno valutare attitudini e capacità dei cinque avvocati promettenti in lizza.

Dopo un colloquio finale con la giuria di 4cLegal Academy, il migliore sarà decretato “Legal Talent of The Year”.

La giuria del talent è composta da tre personalità di spicco: Alessandro Renna, Founder & Ceo 4cLegal nonché avvocato con esperienza pluriennale in studi legali primari, Mario Catarozzo laureato in giurisprudenza che svolge attività di coach professionista, formatore e consulente, a cui si aggiungerà un head hunter.

La valutazione dei curriculum inviati dagli aspiranti avvocati del futuro è già in corso. L’Academy è aperta alla ricezione di impressioni, commenti e suggerimenti che possono essere inviati a academy@4clegal.com.

Eloisa Zerilli

Replica

la tua email non verrà pubblicata

Puoi usare HTML e attributi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Utilizzando il sito in qualunque forma, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Masterlex.it fa uso di cookie tecnici per ricordare la scelta dell'utente, cookie di profilazione e di terze parti pertanto si richiede il consenso nella qualità di intermendiari tecnici. Procedendo con la navigazione in qualunque maniera anche facendo scroll o mediante accesso ad altra area del sito comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Consulta L'informativa Estesa per maggiori informazioni

Chiudi